CHE COSA E’ PER ME IL GIORNALISMO INVESTIGATIVO.

Agli inizi di giugno 2006 organizzai insieme al Collega Gianni Tadolini e ad altri collaboratori un seminario che si svolse ad Anghiari (AR). Questa premessa per dire che in quell’occasione il tema del giornalismo investigativo fu il cuore pulsante della giornata insieme al tema dell’errore giudiziario. Non entrerò nei particolari, questo piacevole ricordo segna storicamente una sorta di passaggio molto importante per me e per il mio percorso di avvicinamento al giornalismo investigativo. Continua a leggere…

delitti affettivi e autopsia psicologica

La metodologia psicologica – investigativa forense dell’ autopsia psicologica, nata inizialmente per indagare i casi di suicidio, per approntare interventi di prevenzione, nei casi morte equivoca, incidenti stradali e omicidio, può essere secondo me utilizzata proficuamente anche in altri contesti. In un precedente articolo ho parlato del suo possibile utilizzo nei casi di persone scomparse. Qui mi vorrei concentrare su altre due situazioni, anch’esse di una portata tale tanto da rappresentare un vero e proprio allarme sociale: l’omicidio passionale e l’omicidio – suicidio nelle cosiddette stragi familiari. Continua a leggere…

L’utilizzo dell’Autopsia psicologica nei casi di scomparsa

In un precedente articolo dal titolo “Testimoni silenziosi: un’introduzione all’Autopsia Psicologica”, parlavo di questa importante metodologia e dei suoi consueti ambiti d’intervento. Ora voglio proporre un altro importante contesto nel quale l’autopsia psicologica potrebbe essere proficuamente utilizzata: la scomparsa. Continua a leggere…

lo psicologo giuridico nel ruolo di CTP

Esiste veramente poca letteratura per quanto riguarda il ruolo dello psicologo – giuridico in veste di consulente tecnico di parte. Il contesto che prendiamo in esame è quello della Consulenza Tecnica di Ufficio, stabilita da un Giudice che, trovandosi di fronte ad una situazione particolarmente complessa, sente il bisogno di avvalersi di un ausiliario, il cosiddetto CTU. Prendiamo ad esempio una classica situazione di CTU finalizzata alla valutazione delle capacità genitoriali, in una situazione di affidamento di minori. Continua a leggere…

psicologia e diritto: una relazione difficile ma necessaria

Con questo articolo vorrei riflettere, e stimolare, una sempre più viva collaborazione tra gli studi legali e lo psicologo giuridico forense. Nella mia pluriennale esperienza, ho percepito che, in molti casi, ci sono ancora notevoli resistenze, o, quanto meno, ci si avvale della collaborazione di questo consulente proprio quando si è costretti da circostanze particolari. Quali sono i motivi di questo stato di cose? Continua a leggere…

cartomanti on line e abuso della professione psicologica 1

La psicologia forense si occupa anche dei casi di abuso delle professioni sanitarie e del danno che questo abuso può aver provocato nelle persone che ne sono rimaste vittima. Qui vorrei trattare di un contesto particolare di cui sono venuto a conoscenza e che potrebbe paventare un reato di questo tipo, un contesto potenzialmente pericoloso. Mi riferisco alle cartomanti on line. Il fenomeno dell’esoterismo criminale ci è già ben noto, come noti sono i danni che le truffe e le circonvenzioni d’incapace che ci girano intorno possono provocare. Filtri d’amore, lettura delle carte, tarocchi, fino ad arrivare alla comunicazione con i cari defunti. Quello che a me non era ben noto, invece, riguarda una situazione ibrida. In questo contesto specifico, le operatrici telefoniche non irretiscono gli utenti con la speranza di recuperare l’amore perduto o con previsioni magico – futuristiche ma, secondo me, forse operano in una direzione ancora più pericolosa. Continua a leggere…

Testimoni silenziosi: un’introduzione all’autopsia psicologica

lente investigativa

Due sono i casi che si presentano per quanto riguarda le vittime di un crimine, o la testimonianza diretta o il silenzio causa decesso
Credo di poter affermare che, nonostante ancora molto ci sia da fare, ormai è sufficientemente assodata l’importanza del ruolo della vittima nelle indagini su un crimine violento e che l’analisi del comportamento criminale violento ha senso soltanto se prendiamo in considerazione l’approccio sistemico alla coppia criminale e alle interazioni tra di loro per evitare un approccio parziale e riduzionistico.

Per quanto riguarda le vittime di un crimine si possono presentare due situazioni molto diverse tra di loro: il caso in cui la vittima è sopravvissuta e può testimoniare Continua a leggere…

Seduzione Criminale: il ruolo delle donne negli omicidi seriali e nei triangoli diabolici

Seduzione Criminale: il ruolo delle donne negli omicidi seriali e nei triangoli diabolici

Esplorare il lato oscuro del femminile attraverso una serie di storie criminali e di donne che ne sono state protagoniste

IL LATO OSCURO DEL FEMMINILE

Con il presente lavoro intendo esplorare il lato oscuro del femminile attraverso una serie di storie criminali e di donne che ne sono state protagoniste; una galleria di situazioni, vedrete, che toccheranno anche un altro aspetto della psicodinamica criminale: la relazione tra i complici, quando questa assume gli aspetti di un vero e proprio rapporto di succubanza e la relazione tra questi e le vittime. Le donne protagoniste delle storie che vi esporrò, hanno tutte cercato di mostrarsi come vittime ma il loro ruolo è stato invece determinante, a mio parere, nella criminogenesi e nella criminodinamica dei fatti che porterò alla vostra attenzione. La donna nel corso del tempo è diventata sempre più protagonista nella scena del sociale e Continua a leggere…

Legami, stili di attaccamento e psicopatologia della relazione

Legami, stili di attaccamento e psicopatologia della relazione

Dallo stalking all’omicidio passionale

Questo è il primo di una serie di articoli che saranno da me dedicati alla fenomenologia della persecuzione psicologica. Affronterò queste delicate tematiche da un punto di vista clinico, psicologico – giuridico, criminologico – clinico, psicologico – investigativo integrando il tutto con quello che è l’orientamento teorico clinico sistemico e psicodinamico, toccherò quindi quelli che sono gli aspetti intrapsichici senza trascurare però quelli che sono i fondamentali aspetti relazioni dei fenomeni che andrò ad analizzare integrando il tutto quando sarà necessario anche con quelli che sono gli apporti e i contributi della teoria e della clinica cognitivista. Continua a leggere…

La spettacolarizzazione del male

La spettacolarizzazione del male

L’interesse morboso rispetto alla figura dell’omicida seriale e dei suoi crimini da parte dei mass media

Nel mio libro “ I Serial Killer: un approccio psicologico giuridico” ho parlato dell’interesse morboso rispetto alla figura dell’omicida seriale e dei suoi crimini da parte dei mass media e dell’opinione pubblica. (Buttarini, 2007)

La stessa morbosità è riscontrabile, a mio parere, per la cronaca nera in generale. C’è chi parla, come Enrico Gregori, di esorcismo. Il cronista, autore di un noir dal titolo “Un tè prima di morire” frutto della sua esperienza di cronista di nera, in un intervista pubblicata su fragmenta.blogosfere da Fausta Maria Rigo, afferma che Continua a leggere…

attaccamentosvilupporelazionesalute

La fiducia in se stessi parte da una base sicura che ci ha sostenuto un tempo e che poi ci ha permesso di volare con le nostre ali